Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2020 alle ore 12:10

Calcio

07/02/2020 | 11:55

Serie A: il derby di Milano parla nerazzurro, ma la sfida Lukaku-Ibra è in perfetto equilibrio

facebook twitter google pinterest
Serie A: il derby di Milano parla nerazzurro ma la sfida Lukaku Ibra è in perfetto equilibrio

ROMA - Sulla via dello scudetto, l'Inter trova un ostacolo insidiosissimo nel derby in programma domenica sera: classifica e precedenti però parlano nerazzurro e dagli analisti di Stanleybet.it arriva un pronostico piuttosto netto, con il segno «1» interista collocato a 2,00, si legge in una nota. Evidenti i progressi del Milan, che nel 2020 ha messo in fila due pareggi e tre vittorie in campionato, superando anche due turni di Coppa Italia. Tuttavia l'ipotesi di un successo rossonero non scende al di sotto di quota 3,95. Il pareggio, che negli ultimi confronti diretti in campionato si è verificato quattro volte, si gioca a 3,25. Il bilancio recente vede un predominio piuttosto netto dell'Inter, che ha vinto gli ultimi tre derby (per la cabala, il club nerazzurro non vince quattro stracittadine di fila dal 1983, poi la striscia si fermò a cinque). Il Milan mette a bilancio la vittoria in Coppa Italia del dicembre 2017 (arrivata ai supplementari), ma in campionato è fermo al 3-0 del 31 gennaio 2016. Quanto ai possibili goleador, all'Inter manca il re dei gol “veloci” Lautaro Martinez, squalificato. C'è però il confronto “generazionale” tra Lukaku e Ibrahimovic, che su Stanleybet.it si presenta perfettamente alla pari: a 1,75 sia l'uno che l'altro. A 3,00 il gol di Sanchez, a 3,50 quello di Leao.

La lotta scudetto però si anima già da domani, con Verona-Juventus. La squadra di Juric è una delle più in forma del campionato, ma alla terza partita dura in sette giorni (dopo i pareggi in trasferta con Milan e Lazio) potrebbe accusare un po' di appannamento. Il pronostico è nettamente sbilanciato sul «2» della Juventus, dato a 1,53. Robusto il pareggio, a 3,95, mentre l'impresa gialloblù vale 6,45. La difficile vittoria dell'andata (2-1) e i progressi recenti del Verona, che non perde da sette turni, non possono tuttavia rendere tranquilli i campioni d'Italia.

Sempre domani, l'Atalanta va a Firenze, per un match che ultimamente ha regalato sempre emozioni. L'ultima sfida, meno di un mese fa, l'hanno vinta i viola in Coppa Italia, sempre al Franchi, mentre all'andata a Bergamo, in campionato, l'Atalanta ha raggiunto il 2-2 finale in rimonta. I ragazzi di Gasperini sono nettamente favoriti, a 1,88 contro il 4,00 assegnato all'«1» viola, con il pari fissato a 3,60. Negli ultimi cinque scontri diretti è uscito sempre l'Over, che anche in questo caso è l'esito più probabile, a 1,67.

Tra le altre, la Lazio prova a cogliere a Parma altri tre punti per restare ai vertici. Missione possibile, per gli analisti, che danno il «2» biancoceleste a 1,75. Emiliani minati dalle assenze e lontani in quota, a 4,35. In equilibrio il derby Spal-Sassuolo (2,85 contro 2,60), fiducia al Torino del nuovo tecnico Longo, a 2,20 nel match casalingo con la Samp (3,40).


RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password