Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/11/2020 alle ore 11:30

Calcio

03/11/2020 | 16:00

Champions, Lazio ancora in emergenza. Quota 2,50 su Betaland per il successo con lo Zenit

facebook twitter google pinterest
champions betaland

ROMA - La Lazio per consolidare il primo posto nel girone, la Juventus per riscattarsi dopo il ko interno con il Barcellona. Il mercoledì di Champions è ricco di motivazioni per le squadre di Inzaghi e di Pirlo e proprio i bianconeri sembrano destinati a trovare risposte rassicuranti. Con Chiellini che ha partecipato alla rifinitura, la Juve è nettamente favorita sulla lavagna scommesse di Betaland - come si legge in una nota - in vista della trasferta contro il Ferencvaros. Morata e Cristiano Ronaldo dovrebbero partire titolari alla Puskas Arena di Budapest, abbastanza per comprendere la quota di 1,25 sul segno «2». Il segno «1» e il pareggio sono di conseguenza a quote molto alte rispettivamente a 12 e 6,00 volte la posta. Partita più complicata per la Lazio, che dopo la vittoria con il Borussia Dortmund e il pareggio con il Club Brugge cerca il colpo esterno in casa dello Zenit. Ancora tanti indisponibili per Inzaghi che davanti punterà su Pereira e Muriqi. I biancocelesti avranno di fronte un avversario molto motivato, visto che lo Zenit è fermo a zero punti in classifica e di fatto si giocano tutto in chiave passaggio del turno. Match molto equilibrato sulla lavagna Betaland con il segno «1» a 2,80, il pareggio a 3,50 e il «2» a 2,50.
Per quanto riguarda le avversarie di Juventus e Lazio nei rispettivi gironi, in Barcellona - Dynamo Kiev non dovrebbero esserci grandi sorprese con i blaugrana favoriti a 1,10. Certo che un pareggio a 10,00 e il successo degli ucraini a 30 volte la posta rilancerebbero la squadra di Pirlo in chiave primo posto. In Club Brugge - Borussia Dortmund i tedeschi sono avanti a 1,68. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password