Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/11/2019 alle ore 16:18

Calcio

07/10/2019 | 12:24

Serie B, Cosenza beffato: la prima vittoria ora è ad alta quota

facebook twitter google pinterest
cosenza venezia cittadella

ROMA - La squadra cresce partita dopo partita, ma i risultati tardano ancora ad arrivare. E così anche nell'ultimo turno della Serie B, (al San Vito contro il Venezia) il Cosenza ha dovuto rimandare l'appuntamento con la prima vittoria stagionale: dopo il gol di Emmanuel Rivière - l'acquisto di punta della dirigenza calabrese con grandi trascorsi nel Monaco - e dopo numerose occasioni sciupate è arrivato puntualissimo il pareggio dei veneti, grazie al rigore realizzato da Antonio Montalto. Il gruppo e l'ambiente sono tutti compatti attorno al tecnico Braglia, ma a questo punto, anche considerando la precaria situazione di classifica (i rossoblù sono quintultimi, in piena zona play out) è obbligatorio sbloccarsi alla ripresa del campionato, subito dopo la sosta per le nazionali. Il turno che aspetta i lupi è però dei più difficili, visto che nell'anticipo del prossimo 18 ottobre dovranno affrontare, in trasferta, una delle formazioni più in palla del campionato, il Cittadella, che ha infilato tre vittorie una dietro l'altra. Il pronostico è tutto in salita per la squadra calabrese, la cui vittoria  è data a 4,10 dagli analisti Stanleybet.it. Logico che con un il ruolino di marcia dell'ultimo periodo il Cittadella parta nettamente in vantaggio, dato a 1,90, mentre il pareggio si assesta a 3,35. A rendere ancora più arduo il compito del Cosenza ci si mettono i precedenti: l'ultima vittoria dei rossoblu al Tombolato risale al marzo del 2001; la squadra allora allenata da Bortolo Mutti vinse di misura, per 1-0: lo stesso risultato nel prossimo match è valutato. AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password