Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2017 alle ore 20:43

Calcio

05/01/2016 | 17:07

Calciomercato: Guardiola vuole la Premier, scende ancora la quota del City

facebook twitter google pinterest
guardiola city premier scommesse

ROMA - «Non ho rinnovato il contratto con il Bayern Monaco perché voglio allenare in Premier League». Pep Guardiola esce allo scoperto nella prima conferenza stampa dell'anno e spiega le ragioni del suo addio al Bayern Monaco. Dunque è stato lo stesso tecnico catalano a confermare le indiscrezioni che lo vogliono in Inghilterra nella prossima stagione. Le rivelazioni di Pep hanno avuto effetto immediato anche sulle quote dei bookmaker: nel giorno del suo addio al Bayern già si sapeva che il Manchester City era la destinazione più probabile, con la quota fissata a 1,50 per i Citizens prossima meta dell'ex tecnico del Barça. Oggi l'offerta su Guardiola al City è andata ancora giù, abbassandosi fino a 1,20. Le offerte ricevute dalla Premier, parola dello stesso Guardiola, sono state diverse, ma secondo i quotisti alla fine Pep andrà alla corte dello sceicco Mansour: l'approdo al Chelsea, più intenzionato a prendere Conte o Allegri, viaggia a 6,00, quello al Manchester United è invece piazzato a 9 volte la scommessa. AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

lazio verona scommesse

Serie A: Verona-Lazio, primo sussulto gialloblù a 5,80

23/09/2017 | 17:40 ROMA - L’emergenza in difesa non cambia le carte in tavola per la Lazio in vista della trasferta contro il Verona. Nonostante il reparto arretrato decimato dagli infortuni e il pesante ko incassato dal Napoli, i quotisti danno...

sampdoria milan scommesse

Serie A: Sampdoria-Milan, per i quotisti sfida da Over

23/09/2017 | 17:13 ROMA - Quattro Over in cinque giornate per il Milan, tre nelle quattro gare della Sampdoria (che ha una partita da recuperare). Il cammino di rossoneri e blucerchiati fino a questo momento dà un buono spunto per lo scontro diretto...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password