Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/09/2020 alle ore 20:36

Calcio

17/07/2020 | 14:08

Serie A, Juventus-Lazio da «1»: la rivincita di Sarri su Inzaghi è a bassa quota per Snai

facebook twitter google pinterest
juventus lazio quote snai

ROMA – Doveva essere la sfida scudetto, il match clou della stagione: Juventus-Lazio, che lunedì sera chiuderà il 34° turno della Serie A, potrà invece essere una partita decisiva soltanto per i bianconeri, che con una vittoria farebbero un grande passo verso il tricolore. Le valutazioni degli analisti Snai risentono evidentemente del momento nero della Lazio, tanto da ritenere più che probabili i tre punti alla Juventus, dati a 1,70. I biancocelesti (solo un punto nelle ultime quattro gare) fanno appello agli ultimi precedenti: Inzaghi ha sempre vinto contro la Juventus di Sarri, con il doppio 3-1 inflitto nell'arco di pochi giorni, lo scorso dicembre: prima in campionato, all'Olimpico, poi in Supercoppa, a Riad. Ma era un'altra Lazio: questa si colloca a quota piuttosto alta, 4,75. A 4,00 il pareggio, che tra le due squadre è una rarità: in campionato manca da ben undici scontri diretti. Lazio in difficoltà, ma anche la Juve ha segnato il passo, con la sconfitta di San Siro di fronte al Milan, seguita dai pareggi stentati con Atalanta e Sassuolo. In calo soprattutto i due reparti offensivi, eccellenti fino a qualche settimana fa: prevedibili, quindi, le quote modeste di Goal e Over (entrambi a 1,55).

Immobile fermo, Ronaldo, mette la freccia - La sfida del gol non può che essere tra Ronaldo e Immobile, che oltre alla partita si giocano anche il titolo di capocannoniere. Ciro mantiene ancora una lunghezza di vantaggio, ma non trova la rete da tre partite, cosa mai successa prima in questa stagione. La fiducia dei bookmaker comincia a mancargli, tanto che Ronaldo, pur essendo ancora dietro, lo ha scavalcato nel pronostico: il titolo al portoghese si gioca a 1,75, il laziale è a 2,00. Per la gara di lunedì, un gol di CR7 vale 2 volte la posta, Immobile è a 2,75.

Roma a 3,00 - Di scudetto si parlerà già domenica sera, quando l'Inter, che si è riportata a 6 lunghezze dalla Juventus, scenderà in campo contro la Roma all'Olimpico. Match aperto a ogni esito, come testimoniano le quote SNAI: il segno «2» è il risultato più probabile, a 2,25, ma il successo della Roma è vicino, a 3,00. Da non dimenticare il pareggio, a 3,60, anche perché la «X» è uscita negli ultimi quattro incroci (uno all'Olimpico e tre a San Siro). La questione bomber sembra per lo più in mano all'Inter: Lukaku è il maggiore indiziato, il suo gol vale 2,25. Ma Conte può giocarsi anche Lautaro (2,75) e un ritrovato Sanchez (3,50). Fonseca deve puntare soprattutto su Dzeko (2,75).

Atalanta a rullo - Il 34° turno si apre domani, con Verona-Atalanta. Juric ha voluto la sua creatura gialloblù a immagine e somiglianza della Dea e i risultati non sono mancati. Incontrare l'Atalanta di questi tempi è però un esercizio ad alto rischio per tutti, e il pronostico è largamente orientato sul «2», a 1,40. Alto il pareggio (5,25), altissima la vittoria del Verona (6,45). Napoli superfavorito nel match interno con l'Udinese (1,50 contro 6,50), così come il Milan (1,50) che ospita il Bologna (5,75). Gara da sudori freddi tra Genoa e Lecce, che si giocano la A. Entrambe vengono da 4 punti nelle ultime 5 partite, gli analisti Snai puntano sul rossoblù: segno «1» a 1,90, il successo-sorpasso del Lecce è dato a 3,80, il pari è a 3,75.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password