Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/07/2019 alle ore 20:52

Calcio

18/07/2018 | 15:16

Sarri al Chelsea, bookmaker fiduciosi: almeno un trofeo a 2,10, l’Europa League vale 8,00

facebook twitter google pinterest
sarri chelsea quote scommesse bookmaker

ROMA - Il debutto ufficiale nel calcio inglese è in programma il 5 agosto, quando il Chelsea affronterà il Manchester City per il Community Shield. È allora che Maurizio Sarri, neo allenatore dei Blues, avrà l’occasione di conquistare il suo primo trofeo d’oltremanica, una caccia già partita sulle lavagne dei bookmaker inglesi. I quotisti britannici sono fiduciosi sul primo anno a Londra dell’ex tecnico del Napoli, vista la quota a 2,10 per la conquista di almeno un trofeo. Più nel dettaglio, il colpo nel Community Shield si gioca a 2,50 (i Citizens sono però favoriti a 1,90). Saranno innanzitutto le “domestic cup” il primo obiettivo di Sarri: la vittoria del Chelsea in coppa di lega si gioca a 8,25, alle spalle di City (5,75) e Manchester United (7,25). Le chance dei Blues in Fa Cup sono invece a 8,00, ancora una volta alle spalle dei Citizens (5,50) e dei Red Devils (7,00). Più in salita il cammino in campionato (qui la quota è a 12,00), dove oltre alla concorrenza di Guardiola (a 1,60) e Mourinho (7,50) si aggiunge quella del Liverpool, dato a 5,50. Infine, l’Europa League, dove al momento Sarri è la scelta numero uno: il primo trionfo europeo dell’allenatore italiano si gioca a 8,00, davanti ad Arsenal (10,00) e Siviglia (17,00). LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse nuoto detti

Mondiali nuoto, 400 Stile: impresa Detti a quota 6,00

20/07/2019 | 16:53 ROMA - Nei 400 stile ha vinto due bronzi di fila, uno alle Olimpiadi e l'altro ai Mondiali. Domani, nella vasca di Gwangju, per l'appuntamento iridato, Gabriele Detti punta il gran colpo, anche se dovrà fare i conti...

balotelli calciomercato scommesse

Calciomercato: Balotelli, le quote sono sempre più viola

20/07/2019 | 15:39 ROMA - Fernando Llorente ha sparato alto sull'ingaggio e non è più un obiettivo della Fiorentina, che resta quindi ancora a caccia di una prima punta, come suggerito anche dal tecnico Vincenzo Montella. È per...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password