Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/12/2018 alle ore 16:40

Calcio

20/11/2018 | 15:49

Serie A, capocannoniere: Piatek, Defrel e Caputo, gli insoliti sospetti dei bookmaker

facebook twitter google pinterest
scommesse serie a bomber

ROMA - C'è lui, CR7, l'indiziato numero uno. Poi i "soliti sospetti", Maurito Icardi e Ciro Immobile. E subito dietro una schiera di bomber che non ti aspetti, pronti a scrivere un finale thrilling nella lotta al titolo di capocannoniere, nonché a fare la gioia di quanti, sfidando le valutazioni dei bookmaker hanno scelto di scommettere controcorrente. In primis, c'è da menzionare Krzysztof Piatek: adesso tutti ne parlano e tutti lo vogliono, ma ad agosto chi lo conosceva? Tant'è che è stato inserito dai bookmaker in corso d'opera nella  betting list, partendo da 25,00. Ora è fermo a 9 reti da un po', ma è ancora primo in classifica e nel frattempo la sua quota è scesa a 9,00 su Sisal Matchpoint, portandolo alle spalle dei tre di cui sopra: Cristiano Ronaldo (favorito a 1,67), Mauro Icardi (a 6,00) e Ciro Imobile (a 7,50). Reclamano a suon di gol una parte nel "giallo"  anche i due falsi nueve del Napoli, Lorenzo Insigne e Dries Mertens, entrambi a soli due gol (7) dalla vetta ed entrambi a quota 16,00. È tornato a segnare dopo un lungo digiuno anche Grégoire Defrel, portandosi a 6 gol: per l'attaccante della Samp, però, la quota sale già a 100 volte la scommessa. Si punta a 100 anche su un altro finale a sorpresa, dal gusto amarcord: pagherebbe tanto il titolo a Francesco Caputo dell'Empoli (6 gol anche per lui) invischiato nella bassa classifica. Sarebbe un'impresa alla pari di quella di Igor Protti, che nel 1996, con 24 gol, arrivò primo in classifica assieme a Beppe Signori, ma non riuscì - facciano pure gli scongiuri i tifosi toscani - a evitare la retrocessione della sua squadra. AG/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

mourinho scommesse

Mourinho out: per i bookmaker allenerà il Portogallo

18/12/2018 | 17:00 ROMA - A poche ore dal suo esonero, tutti si interrogano su chi sostituirà José Mourinho al Manchester United. Pochissimi invece, si chiedono quale sarà il futuro dello Special One ora che è senza una panchina....

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password