Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2022 alle ore 20:49

Calcio

10/02/2022 | 18:45

Serie A, Napoli e Inter a confronto per un pezzo di scudetto su BetFlag

facebook twitter pinterest
serie a napoli inter

ROMA - Emozioni forti in arrivo sabato prossimo quando il Napoli ospiterà l’Inter al Maradona in una gara dove la posta in palio è di quelle che valgono doppio, e non solo. Si gioca per il primo posto in classifica in serie A e relativa piccola fetta di scudetto. I nerazzurri al momento sono primi con cinquantatré punti, ma una partita da recuperare con il Bologna, con gli azzurri invece che seguono con un solo punto di ritardo. Gli ospiti sono reduci dalla indigeribile sconfitta nel derby con il Milan, i padroni di casa da quattro vittorie consecutivi che hanno riscattato i passi falsi di dicembre. Il fischio d’avvio della partita, prevista dal calendario della venticinquesima giornata della massima serie, è fissato alle 18.

Tre le due contendenti sarà la centocinquantaduesima sfida in serie A, la settantaseiesima nel capoluogo partenopeo dove i padroni di casa hanno avuto la meglio sugli ospiti ben trentasette volte contro le diciotto vittorie dei nerazzurri che sono tornati a casa anche con venti pareggi. Lo scorso 18 aprile fini 1 a 1, il 19 maggio del 2019 l’ultima vittoria dei padroni di casa, il 6 maggio del 2020 l’ultimo successo dell’Inter. All’andata, a San Siro, finì con un pirotecnico 3 a 2 per i milanesi in grado ribaltare il momentaneo vantaggio del Napoli di Zielinski grazie ai gol di Calhanoglu, Perisic e Lautaro con Mertens autore dell’inutile secondo gol dei partenopei.

Luciano Spalletti, l’allenatore del Napoli, per il big match quasi sicuramente potrà tornare a disporre dopo gli impegni con la nazionale in difesa del centrale Koulibaly ed a centrocampo di Anguissa, ma non ancora di Lozano e Ounas. In porta dal primo minuto riproporrà il solito Ospina confortato da una difesa a quattro con Di Lorenzo a destra, Mario Rui a sinistra e Rrahmani e Koulibaly centrali. Osimhen sarà il riferimento più avanzato della squadra in attacco confortato dal supporto di Politano, Zielinski ed Insigne. A completare l’undici in campo in mediana Anguissa e Fabio Ruiz.

Il successo in settimana con la Roma in Coppa Italia ha in parte mitigato il passo falso dei campioni d’Italia in carica nel derby contro un Milan che ritroverà in semifinale in un confronto con una altrettanto importante posta in palio. Simone Inzaghi lamenta la pesante assenza di Bastoni in difesa che si aggiunge a quella di Correa e Gosens. Difesa a tre anche in questa circostanza con De Vrij centrale, Skriniar terzino destro e Dimarco sul versante opposto con Handanovic estremo difensore. Lautaro e Dzeko sarà il tandem d’attacco di riferimento con Brozovic in cabina di regia con Barella e Calhanoglu in mediana e Dumfries e Perisic sulle fasce.

Per BetFlag è gara difficile per entrambi le contendenti in grado di far proprio la posta in palio, un confronto da quasi tripla con l’Inter leggermente favorita con il 2 alto a 2,53, vicinissimo all’1 a 2,70 e con l’X che moltiplica per 3,40.

RED/Agipro

Foto credits Football.ua CC BY-SA 3.0

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password