Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/07/2022 alle ore 19:00

Calcio

25/02/2022 | 18:45

Serie A, dopo l'amarezza Europa League Lazio e Napoli a confronto: «X» a 3,30 su BetFlag

facebook twitter pinterest
serie a napoli lazio osimhen immobile

ROMA - Obiettivo campionato dopo la delusione Europa League. Fallita la qualificazione agli ottavi Lazio e Napoli proveranno ad ottenere migliori soddisfazioni dal massimo torneo di casa nostra che domenica sera li metterà contro all’Olimpico alle 20:45. Un’occasione unica per entrambe per tornare a sorridere e pensare positivo. La prova d’orgoglio in rimonta non è bastata ai biancocelesti per superare il turno ai danni del Porto nonostante il 2 a 2 finale. Gli azzurri, invece, nonostante il pareggio al Nou Camp in quel di Barcellona hanno dovuto ammainare bandiera al Maradona dopo il 2 a 4 finale per gli spagnoli.

Entrambe sono reduci in campionato da due pareggi fuori casa: 1 a 1 sia per la Lazio contro l’Udinese che per il Napoli che ha riequilibrato le sorti della gara solo a una manciata di secondi dal fischio finale grazie ad un gol di Osimhen. All’andata, il 28 novembre scorso, fu gara a senso unico con i padroni di casa che si imposero con un pesante poker di marcatore firmate da Mertens, autore di una doppietta, Zielinski e Fabian Ruiz. I precedenti? Arridono ai biancocelesti in grado di aggiudicarsi le ultime due sfide di fronte al proprio pubblico. E non solo, hanno perso solo una delle ultime venticinque gare casalinghe. Di contro i napoletani, pur avendo pareggiato gli ultimi due turni di campionato con i campioni d’Italia dell’Inter e il Cagliari, è la squadra che primeggia in questo 2022 per aver conquistato quindici punti in sette gare. A Roma le due squadre si sono incontrate sessantaquattro volte con i padroni di casa che hanno raccolto il massimo risultato ventisette volte contro le diciotto degli ospiti e con 19 pareggi.

Pochi dubbi e molte certezze per Sarri, l’ex che ora siede sulla panchina della Lazio, che potrà tornare a disporre di Pedro, Acerbi ed Immobile. Difficile, invece, il recupero di Manuel Lazzari. Di conseguenza l’undici che sarà schierato in campo dovrebbe essere vedere Strakosha tra i pali, Luiz Pelipe centrale in difesa in coppia con Acerbi, Marusic a destra e Hysaj sulla corsia opposta. Sulla mediana fiducia a Milinkovic-Savic, Cataldi e Luis Alberto che proveranno a fornire al tridente d’attacco Pedro, Immobile e Zaccagni palloni da finalizzare.

Dalla panchina opposta Luciano Spalletti dovrà fare a meno di Lobotka, Lozano, Malcuit e Zambo Anguissa. Ospina prenderà posto tra i pali Rrahami e Koulibaly al centro della difesa con Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra. Sulla mediana fiducia a Demme e Fabian Rui di supporto a Politano, Zielinski ed Insigne che agiranno alle spalle dell’unica punta Osimhen. La voglia di riscatto di entrambe, dopo la l’eliminazione dall’Europa League, e le aspettative ancora concrete di entrambe in campionato rendono alla vigilia incerto il pronostico che gli analisti di BetFlag riassumono con l’1 a 2,87, il 2 a 2,45 e l’X che moltiplica per 3,30.

RED/Agipro

Foto Credits football.ua CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password