Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2019 alle ore 17:37

Calcio

09/01/2018 | 10:58

Serie A, quote esoneri: Pecchia rischia grosso, Gasp intoccabile

facebook twitter google pinterest
serie a verona pecchia esonero

ROMA - È arrivato alla pausa invernale con un ruolino poco confortante: tre ko di fila per il Verona, battuto dal Napoli nell’ultimo turno di Serie A. I gialloblu sono a rischio retrocessione e il loro allenatore, dicono i bookmaker, è sulla graticola. Fabio Pecchia è il favorito, suo malgrado, nella scommessa sul prossimo tecnico a saltare in Serie A: su di lui si punta a 1,75. Calda anche la panchina di Leonardo Semplici della Spal, che segue Pecchia nel pronostico ed è dato a quota 3,00. Solidissima, invece, la posizione di Roberto De Zerbi, che ha rivitalizzato il Benevento con due vittorie di fila: il suo esonero è dato a 18 volte la scommessa ed è meno probabile, per dire, rispetto a quello di Rino Gattuso, piazzato a 16,00 come prossimo allenatore a saltare. Si punta invece a 12,00 sulla possibilità che il torneo di Serie A prosegua fino al termine senza nessun altro salto della panchina. Quanto ai mister “intoccabili”, i quotisti internazionali eleggono un quintetto i cui componenti sono dati tutti a 101,00: Maurizio Sarri, Massimiliano Allegri, Simone Inzaghi, Luciano Spalletti e Gian Piero Gasperini, a cui difficilmente l’Atalanta rinuncerà visti gli incredibili risultati che sta centrando. AG/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

gaming cup

Gaming Cup: vincono Lottomatica e Snaitech, classifica cortissima

22/05/2019 | 16:31 ROMA - Una poltrona per tre: i risultati della terza giornata della Gaming Cup creano il traffico in cima alla classifica: la capolista Eurobet cade sotto i colpi di Lottomatica che la aggancia in vetta a sei punti. Vince anche Snaitech,...

juventus sarri scommesse

Panchina Juve: irrompe Sarri, la quota crolla a 2,50

21/05/2019 | 16:10 ROMA - Le voci sul prossimo allenatore della Juventus corrono sempre più insistenti di bocca in bocca. Chi si è sbilanciato di più a riguardo, è stato il grande ex Marcello Lippi: «C'è già...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password