Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/02/2018 alle ore 20:36

Scommesse

31/01/2018 | 12:43

Lotta al match fixing, Essa: nel 2017 il 77% delle segnalazioni su tennis e calcio

facebook twitter google pinterest
essa match fixing 2017 scommesse

ROMA - Tennis e calcio sono tra gli sport più vulnerabili sul fronte match fixing. È quanto emerge dal report 2017 dell’Essa, l’European Sport Security Association, associazione no profit formata dai principali bookmaker europei impegnata nella lotta alla manipolazione degli eventi sportivi. Nel rapporto diffuso oggi, si legge che lo scorso anno sono stati 266 i casi di attività sospette sul fronte scommesse, di cui 114 solo nell’ultimo trimestre. Il tennis è in cima alla lista di segnalazioni con 160 casi posti all’attenzione dell’associazione, il calcio è a 45: insieme, costituiscono il 77% di tutti gli alert scattati durante l’anno.

Crescono anche le segnalazioni relative agli altri sport, con un incremento del 23% (dall'8% nel 2016). Geograficamente, l'Europa è ancora la regione geografica da cui parte la maggior parte delle segnalazioni, per un totale di 144 (54%), mentre l'Asia è seconda con 50 segnalazioni (19%). Dall’Italia, prima nella classifica continentale di alert, ne sono arrivate 14 (12 per il tennis, 1 per il calcio e la pallavolo).

«L’anno passato è stato per noi uno dei più impegnativi e produttivi - Khalid Ali, segretario generale dell'ESSA - L'efficacia del nostro sistema di segnalazione, sostenuto dalla crescita dei nostri membri, è stata confermata da tutte le parti interessate. Sono inoltre stati introdotti nuovi accordi di condivisione delle informazioni in modo da reagire più velocemente agli alert. Nel 2018 saremo impegnati in quattro progetti contro il match fixing, parte integrante della nostra politica per promuovere l’integrità nello sport». LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

basket eurolega scommesse

Basket, Eurolega: Milano, impresa turca a quota 6,10

21/02/2018 | 17:33 ROMA - Trasferta “impossibile” per l’Armani Exchange Milano che, nella 23ª giornata di Eurolega affronta i campioni in carica del Fenerbahce.  I turchi sono secondi in classifica (a pari merito con l’Olympiakos)...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password