Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/07/2019 alle ore 20:52

Gossip

25/03/2019 | 12:45

Speciale Brexit, si punta sul pareggio tra sterlina ed euro

facebook twitter google pinterest
Brexit Theresa May scommesse premier referendum

ROMA - La situazione di stallo nel Regno Unito spinge i bookmaker a ipotizzare danni rilevanti per l'economia britannica: il pareggio tra euro e sterlina nel 2019 si gioca a 4 volte la scommessa (ad oggi il cambio è a 0,86 sterline per un euro), ma si punta anche sui tassi di interesse allo 0,75% (a 2,30) o all'1% (a 3,75). In lavagna anche le privatizzazioni: in cima al tabellone l'Ordnance Survey - l'ente pubblico incaricato di redigere la cartografia della nazione - a 17,00; stessa quota per la Network Rail, il gestore dell'infrastruttura ferroviaria. Si sale a 21,00 per la NATS Honding (il principale fornitore di servizi di navigazione aerea), mentre la privatizzazione del Post Office o della BBC vale 26,00.

ALLARME IMPORTAZIONI - Se il Regno Unito non dovesse siglare l'accordo con l'Europa, le importazioni di alcuni beni potrebbero essere a rischio, tanto che i bookmaker scommettono sul razionamento di carburante entro il 2019 (a 5 volte la posta). Doppia cifra, a 12,00, per il latte, mentre per l'avocado la quota sale al 14,00. Pane e olio d'oliva sono più lontani a 17,00, con il formaggio a 19,00 e il caffè e la carne a 21,00.

MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password