Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/07/2021 alle ore 20:49

Gossip

18/02/2021 | 11:55

Golden Globe, per i bookmaker "Nomadland" fa il pieno: in quota il premio al Miglior film e alla regista Chloe Zhao. Frances McDormand migliore attrice

facebook twitter pinterest
Golden Globe Nomadland quota premio Miglior film regista Chloe Zhao Frances McDormand

ROMA - Dopo il Leone d'oro conquistato a Venezia, "Nomadland" si prepara a sbancare la 78ª edizione dei Golden Globe, i premi che saranno assegnati nella notte tra il 28 febbraio e il 1° marzo e che sono considerati l'anticamera degli Oscar. 
L'adattamento cinematografico del omonimo libro della giornalista Jessica Bruder - che racconta la storia di una donna "nomade" che attraversa gli Stati Uniti sul suo furgone, interpretata da Frances McDormand - è il favorito come Miglior film drammatico. Per gli analisti di Planetwin365, la statuetta si gioca a 1,80, davanti a "Il processo ai Chicago 7" di Aaron Sorkin, offerto a 2,40. Più lontano, a 8,50, "Mank" di David Fincher, sulla vita dello sceneggiatore Herman J. Mankiewicz, autore di "Quarto potere". 
Il terzetto si conferma anche sulla lavagna della Miglior regia: il premio a Chloe Zhao, autrice di "Nomadland", vale 1,22, con Fincher che insegue a 5,25 e Sorkin a 10 volte la scommessa. Per la prima volta nella storia dei Golden Globe, sono tre le donne candidate in questa categoria: la vittoria di Regina King, al suo esordio in un lungometraggio con "Quella notte a Miami", si gioca a 13,00, quella di Emerald Fennell ("Una donna promettente") è offerta a 17,00. 
Dopo il Golden Globe come Miglior attrice conquistato nel 2018 per "Tre manifesti a Ebbing, Missouri", quest'anno Frances McDormand punta al bis con "Nomadland", un'ipotesi a 3,25. Quest'anno, però, la concorrenza per la statuetta è molto agguerrita, con Carey Mulligan candidata per "Una donna promettente" - e favorita a 2,25 - e la pluripremiata Viola Davis a 2,55 con "Ma Rainey's Black Bottom". Questa pellicola piazza in cima al tabellone del Miglior attore anche il coprotagonista Chadwick Boseman, al suo ultimo ruolo cinematografico: la statuetta postuma vola bassa a 1,18, davanti ai veterani Anthony Hopkins (a 5,75 per la sua intepretazione in "The Father") e Gary Oldman, candidato per "Mank" e lontano a 12,00.  
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password