Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/09/2017 alle ore 19:11

Scommesse

05/07/2017 | 15:17

Scommesse, Tavecchio (FIGC): «Sistema regolarizzato, ma c'è ancora rischio di infiltrazioni criminali»

facebook twitter google pinterest
scommesse tavecchio audizione figc

ROMA - "Il Parlamento italiano ha deciso che le scommesse non sono più reato, perché quando erano 'in nero' erano una enormità. Monitorando e regolando il sistema, attraverso le agenzie, questo sistema è stato regolarizzato. Ovviamente rimane ancora un canale dove le organizzazioni riescono a infiltrarsi, ed è difficile da controllare. Tramite l'Uiss (Unità Informativa Scommesse Sportive del Ministero dell'Interno, ndr), se c'è una anomalia, la segnalazione parte anche durante la partita e viene allertata la Procura federale. Io non ho l'autorità di intervenire direttamente con la Guardia di Finanza". Lo ha detto il presidente della Federazione italiana giuoco calcio, Carlo Tavecchio, nel corso dell’audizione in Commissione Antimafia.

La Commissione è al lavoro su un testo, da licenziare prima della fine dell'estate e da presentare alla ripresa dei lavori parlamentari, che potrebbe prevedere il divieto ai bookmaker di quotare campionati di calcio che non siano Serie A e B: secondo la Commissione, per le organizzazioni criminali è fin troppo facile alterare le partite dei campionati minori, considerati i guadagni esigui degli atleti e le prospettive di guadagno altissime che fornisce il sistema delle scommesse.

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

snai var scommesse

Serie A, derby Juve-Toro: su Snai arrivano le quote VAR

21/09/2017 | 17:20 ROMA – In alcuni casi, se n’è parlato più dei gol di Dybala, Dzeko o Icardi. È il VAR, il Video Assistant Referee, protagonista assoluto nelle partite e nelle discussioni post gara, dai salotti televisivi...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password