Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2020 alle ore 17:55

Scommesse

31/03/2020 | 13:50

Coronavirus, tennis: il tempio dell'Us Open diventa un ospedale

facebook twitter google pinterest
slam tennis coronavirus us open

ROMA - Il tempio del tennis statunitense diventa un ospedale per fare fronte all'emergenza coronavirus che sta colpendo violentemente lo stato di New York. La federazione del tennis Usa, la United States Tennis Association (Usta) ha fatto sapere che le strutture del Billie Jean King National Tennis Center, sede del torneo degli US Open, verranno utilizzate per ospitare temporaneamente 350 letti d'ospedale e anche per preparare i pasti durante la pandemia. Già da oggi, ha confermato il portavoce dell'Usta, Chris Widmaier, l'area dei campi al coperto si trasformerà in struttura sanitaria. 

Widmaier ha aggiunto che le cucine del Louis Armstrong Stadium, la seconda più grande arena nel complesso saranno utilizzate per preparare 25 mila confezioni di pasto al giorno che saranno destinati a pazienti, operatori sanitari, volontari e bambini della città. Per ora non è stata toccata la data di inizio del prossimo Us Open, il cui inizio è previsto per il 31 agosto. Eventuali slittamenti saranno valutati nelle prossime settimane e dipenderanno ovviamente dagli sviluppi relativi allo stato di emergenza sanitaria. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password