Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/01/2020 alle ore 18:01

Scommesse

19/12/2019 | 13:29

Tennis, lo stop ai livescore nei tornei minori piace ai “guardiani” dell'Integrity: “Passo importante nella lotta al match fixing”

facebook twitter google pinterest
tennis match fixing sportradar

ROMA - Stop ai livescore nei tornei di tennis con montepremi da 15mila dollari. La decisione presa nei giorni scorsi dalla Tennis Integrity Supervisory Board e dalla International Tennis Federation - che riguarderà circa mille tornei in 80 paesi - segna un ulteriore passo avanti per il contrasto al match fixing nel mondo del tennis. L'obiettivo è di scoraggiare le scommesse su questo tipo di eventi, spesso in primo piano per i flussi anomali di giocate e la maggiore facilità a essere pilotati. Una misura accolta con favore dagli sportivi e dalle federazioni, ma anche dalle società che si occupano da vicino di integrità nelle scommesse e nello sport. «Sosteniamo tutte le iniziative di questo tipo - ha commentato un portavoce di Sportradar, multinazionale specializzata nell’analisi e nella fornitura di dati e contenuti statistico-sportivi - Noi stessi abbiamo svolto un ruolo attivo nelle raccomandazioni dell'Independent Review Panel (l'organo di controllo creato da Atp, Wta, Itf e Grand Slam Board, ndr). Il divieto di scommettere su eventi di questo tipo è un approccio concreto per affrontare le preoccupazioni sollevate sul tennis e per creare un programma di integrità di alto livello». Secondo Sportradar «lo stop ai livescore dei tornei da 15mila dollari è solo una delle misure previste, a cui dovranno seguire altre iniziative per la sua piena efficacia». Nel frattempo «continueremo a fornire il nostro contributo, incoraggiati dalla collaborazione del Supervisory Board».

Positivo anche il commento dell’International Betting Integrity Association, associazione no profit formata dai principali bookmaker europei impegnata nella lotta alla manipolazione degli eventi sportivi. «Proteggere lo sport e gli operatori di scommesse dalle partite truccate è una sfida continua - ha dichiarato Khalid Ali, CEO di IBIA - Tuttavia siamo confortati dall'impatto delle indagini penali più recenti e dalle nuove risorse messe a disposizione della TIU. Tutto questo ha portato una significativa flessione degli alert legati al tennis, in particolare dei tornei ITF, e ora dobbiamo continuare a lavorare insieme», conclude. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

serie a betflag

Serie A: il «2» della Juve a Napoli vale 2,10 su BetFlag

24/01/2020 | 18:19 ROMA - Dopo le emozioni della Coppa Italia torna il massimo campionato, che riparte con l’anticipo di venerdì tra Brescia e Milan. Sulla lavagna di BetFlag, si legge in una nota, rossoneri favoriti e in grado di centrare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password