Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/07/2020 alle ore 09:15

Scommesse

22/05/2020 | 11:00

Tokyo 2020, Coates (CIO): "Per i Giochi problemi reali anche nel 2021"

facebook twitter google pinterest
tokyo 2020 coates giochi olimpiadi

ROMA - Nonostante il rinvio alla prossima estate a causa del coronavirus, ci sono «problemi reali» anche per l'organizzazione dei Giochi di Tokyo nel 2021. A sottolinearlo è stato l'australiano John Coates, membro del Comitato olimpico internazionale (CIO). «Stiamo affrontando problemi reali perché ci sono atleti che provengono da 206 paesi - ha dichiarato il capo del Comitato olimpico australiano in una conferenza organizzata da News Corp. - Ci saranno 11mila atleti, 5mila funzionari e allenatori, 20mila membri dei media, ci sono 4mila persone che lavorano al momento sull'organizzazione dei Giochi, a cui devono essere aggiunti 60mila volontari». Inoltre «i Giochi possono svolgersi solo nel 2021, non possiamo rimandarli di nuovo e dobbiamo presumere che non ci sarà ancora un vaccino o, se ci sarà, non avremo abbastanza tempo per condividerlo in tutto il mondo», ha affermato l'ex vicepresidente del CIO. Coates, che presiede il comitato di coordinamento del CIO per le Olimpiadi del 2020, ha fissato un appuntamento il prossimo ottobre per definire le modalità per i giochi di Tokyo in caso per allora la pandemia sia sotto controllo.  Le sue parole fanno eco a quelle pronunciate mercoledì dal capo del CIO, Thomas Bach, che ha avvertito che i Giochi di Tokyo saranno annullati se non si svolgeranno nel 2021. «Non possiamo impiegare eternamente 3mila o 5mila persone nel comitato organizzatore», ha spiegato alla BBC Bach, sottolineando il «lavoro mastodontico» causato dal rinvio e dalla riorganizzazione delle principali competizioni che ne consegue: «Non possiamo cambiare il calendario sportivo mondiale per tutte le principali federazioni. Non possiamo lasciare gli atleti nell'incertezza». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password