Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/05/2019 alle ore 19:04

Scommesse

19/04/2019 | 13:47

Amstel Gold Race: su tutti l'astro Van der Poel, il pokerissimo-record di Gilbert vale 20 volte la posta

facebook twitter google pinterest
van der poel gilbert sagan amstel gold race scommesse

ROMA - Ha vinto in settimana la Freccia del Brabante e sta costruendo una primavera da protagonista: Mathieu Van der Poel si presenta da favorito assoluto all'Amstel Gold Race di domenica, la classica che apre la stagione delle Ardenne. Campione del mondo di ciclocross, figlio di Adrie (eccellente corridore anni Ottanta-Novanta), il ventiquattrenne olandese è dato dagli analisti di Snai a 4,50, quota nettamente inferiore a quella del secondo nome in lista, Julian Alaphilippe. Il francese, dato a 7,00, si ripresenta in una grande classica dopo un magnifico inizio di stagione, culminato con il trionfo a Sanremo. Per caratteristiche, è adattissimo alla corsa olandese: può tenere sul temibile Cauberg (a 18 chilometri dall'arrivo) e con il suo spunto veloce può regolare gli avversari in una volata a ranghi ristretti. A 10 un terzetto composto da Sagan, dal suo compagno di squadra nella Bora, il tedesco Schachmann, e dall'australiano Matthews. Occhio anche al campione del mondo Valverde, a 15: nel suo sterminato palmares questa corsa non figura, ma lo spagnolo può vantare come credenziali i due secondi posti ottenuti nel 2013 e 2015. Quattro volte invece l'ha vinta Philippe Gilbert, che domenica scorsa ha domato la Roubaix: il quinto sigillo del belga, un'impresa che nella storia ha compiuto solo Jan Raas, vale 20 volte la scommessa. Ci sarà anche Enrico Gasparotto, che all'Amstel ha vissuto i migliori momenti della carriera, con i successi del 2012 e 2016: l'ipotesi del tris è a 20. A 25 c'è Bettiol, inatteso trionfatore al Fiandre.

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse de rossi boca

De Rossi-Boca: quota dimezzata dai bookmaker

20/05/2019 | 16:51 ROMA - Dall'Argentina è arrivata la conferma di quanto si diceva qualche giorno fa. Ossia che il futuro di Daniele De Rossi, scaricato dalla Roma, è al Boca Juniors, la squadra in cui - giallorossi a parte - ha sempre...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password