Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/07/2018 alle ore 14:03

Slot & Vlt

26/01/2018 | 19:12

Slot: distanziometro a Bologna, quasi completata la mappatura del Comune

facebook twitter google pinterest
slot bologna

ROMA - Il Comune di Bologna ha quasi completato la mappa che incrocia la presenza di locali dotati di slot machine e sale giochi con i cosiddetti luoghi sensibili, come scuole e chiese, che per legge regionale non possono trovarsi a meno di 500 metri di distanza. La mappa definitiva - ha spiegato alla Dire l'assessore al Commercio, Alberto Aitini - arriverà sul tavolo della giunta tra un paio di settimane.

“La delibera regionale a cui aderiamo e dalla quale prendiamo in larghissima parte spunto - dice l'assessore- prevede che ci siano dei luoghi sensibili come scuole, ospedali o parchi giochi dai quali gli esercizi che hanno slot machine o le sale giochi devono stare distanti almeno 500 metri, che si calcolano pedonalmente".

In base alla mappatura "di fatto a Bologna si andrà verso una riduzione quasi totale del numero dei locali in cui ci sono le slot machine e delle sale giochi - spiega ancora - perché in quasi tutta la città ci sono meno di 500 metri tra questi luoghi e quelli sensibili". “Sostanzialmente andiamo ad eliminare in quasi tutta Bologna, quindi quasi ad azzerare, il gioco d'azzardo”, precisa Aitini. L’applicazione del distanziometro sarà graduale: le convenzioni in essere potranno comunque andare a scadenza, le ultime scadranno nel 2022, ma non potranno essere rinnovate.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password