Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/10/2021 alle ore 21:20

Attualità e Politica

13/01/2021 | 12:37

Chiusura sale giochi, Governo al Tar contro gli operatori: slot, scommesse e bingo incentivano interazione tra le persone, necessario ridurre socialità

facebook twitter pinterest
chiusura sale giochi dpcm tar lazio governo

ROMA - Molto diverso il punto di vista del Governo, secondo cui la sospensione dell'attività delle sale è motivata dalla necessità di ridurre le interazioni tra persone estranee. Le sale, al contrario, incentiverebbero la propensione alle attività sociali, alla permanenza nei locali e agli assembramenti. Uno degli esempi lampanti, secondo l'Avvocatura di Stato, sono le slot machine, che richiedono un tempo di permanenza più o meno lungo all'interno dei locali. Anche le scommesse sportive potrebbero portare a interazioni eccessive, tra lo studio del palinsesto all'interno delle sale e la possibilità di sostarvi per seguire lo svolgimento delle competizioni. Le sale bingo, invece, «sono luoghi chiusi» nei quali è previsto lo stazionamento e per questo ad alto rischio di contagio. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password