Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2020 alle ore 10:03

Attualità e Politica

13/03/2020 | 10:12

Coronavirus, si ferma tutto lo sport americano: dopo il basket stop a hockey e baseball

facebook twitter google pinterest
coronavirus basket baseball hockey

ROMA – Lo sport americano si ferma. Tutto. E la notizia è clamorosa visto l’impatto sociale ed economico che le quattro leghe professionistiche hanno oltreoceano. Ma la situazione di emergenza mondiale legate cl Coronavirus non può essere sottovalutata negli Stati Uniti.

Il primo stop è arrivato dalla NBA, la lega di basket, dopo che Rudy Gobert e Donovan Mitchell, giocatori degli Utah Jazz, sono risultati positivi al covid-19. Così il più importante campionato di pallacanestro del mondo ha deciso per lo stop immediato di almeno 30 giorni. Alla fine della stagione regolare mancano solo 20 partite oltre ai play off ma il commissioner della NBA, Adam Silver, nonostante abbia assicurato di voler portare a termine l’annata non ha però nemmeno chiuso la porta ad una eventuale cancellazione.

Lo stop, sempre in ambito cestistico, si è allargato anche al torneo universitario NCAA. Lunedì prossimo, 16 marzo, sarebbero dovute scattare le March Madness, le finali nazionali nonché uno degli eventi più seguiti negli Stati Uniti. Invece anche il torneo dei college è stato fermato.

Dopo il basket, sono state NHL (hockey su ghiaccio) e MLB (baseball) a seguire lo stesso percorso dopo lunghe riunioni con i proprietari delle franchigie. Se è vero che in nessuna delle due leghe sono stati ancora riscontrati casi positivi al Coronavirus, è altrettanto vero che le squadre spesso utilizzano gli stessi impianti e gli stessi spogliatoi. Così la Major League Baseball che avrebbe dovuto partire il prossimo 26 marzo ha fatto slittare l’Opening Day di almeno due settimane, interrompendo i training camp delle sqaudre, mentre la National Hockey League ha interrotto le attività per ora a tempo indeterminato. Tutti puntano a portare a termine la stagione, basket e hockey concludono l’anno a giugno, ma nessuno si vuole sbilanciare e si naviga a vista.

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password