Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 alle ore 20:40

Attualità e Politica

21/08/2020 | 16:30

Giochi, Pedrizzi (ex presid. Commissione Finanze Senato): "Politiche proibizioniste e aumento di imposizione fiscale favoriscono l'illegalità"

facebook twitter google pinterest
giochi pedrizzi proibizionismo imposizione fiscale

ROMA - «È evidente che, in assenza di un'ampia offerta di gioco lecito e regolamentato, una parte della domanda si orienta inevitabilmente verso il gioco clandestino ed illegale. La lotta e il contrasto di tali attività, oltre che nell'azione repressiva, si realizza quindi anche con un'estensione massima del controllo di legalità e di trasparenza della gestione e dell'organizzazione dei giochi, e non con il divieto di vendita, l'aumento di imposizione fiscale, ed il rialzo sui prezzi che sono in sintesi gli strumenti principali delle politiche proibizioniste: infatti all'applicazione delle misure non corrisponde l'automatica contrazione dei consumi, come accade per le sigarette: all'aumento di tassazione, infatti, l'effetto è proprio lo spostamento verso i canali alternativi di offerta, il cosiddetto effetto sostitutivo». Lo dichiara Riccardo Pedrizzi, presidente della Commissione Finanze del Senato dal 2001 al 2006, e promotore proprio in quegli anni dell'unica indagine conoscitiva sul gioco tenuta in Parlamento. «Emblematico, in tal senso, è il gioco online. La parte gestita dalla criminalità negli ultimi anni ha determinato non solo una diminuzione di introiti per lo Stato, ma anche una fonte per alimentare altri tipi di reati - conclude - Ma non c'è solo la riduzione delle entrate: altro aspetto è quello dell'ordine pubblico. Ed il Decreto Dignità, dello scorso anno, che ha disposto un divieto generalizzato di pubblicità per tutti i giochi pubblici, ha come effetto la conseguenza negativa di distorcere le scelte di consumo, privando i cittadini della possibilità di riconoscere i prodotti legali da quelli illegali». RED/Agipro

Giochi, Pedrizzi (ex presid. Commissione Finanze Senato): "Riordino del settore e normativa uniforme necessari per contrastare la criminalità"

Giochi, Pedrizzi (ex presid. Commissione Finanze Senato): "Combattere tutte le forme illegali per sviluppare in modo sostenibile il settore"

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password