Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/11/2022 alle ore 19:00

Attualità e Politica

08/06/2022 | 14:00

Giochi, il Tar Lazio conferma: "Legittimo il lockdown delle sale, no al risarcimento danni per gli operatori"

facebook twitter pinterest
 Giochi il Tar Lazio conferma: Legittimo il lockdown delle sale no al risarcimento danni per gli operatori

ROMA - Dal Tar Lazio arriva un nuovo no al risarcimento dei danni per gli operatori di giochi che hanno dovuto sospendere l’attività tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, causa emergenza epidemiologica. Nella sentenza pubblicata oggi, i giudici della Prima sezione respingono il ricorso di una sala vlt, ribadendo che la decisione di fermare le sale giochi, scommesse e bingo durante la pandemia è stata «certamente dolorosa» ma «sicuramente legittima», perché frutto di una attenta valutazione degli interessi in campo. In questo caso la strategia di contenimento del virus ha prevalso sul regolare svolgimento delle attività, con l’obiettivo di evitare assembramenti all’interno dei locali. «L'azione della pubblica amministrazione - conclude il Tar - appare essere ispirata dal criterio della massima prudenza, bilanciando correttamente le opposte esigenze di tutela della salute pubblica e del libero esercizio dell’attività economica».
LL/Agipro


Foto credits wp paarz/Flickr CC BY-SA 2.0

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password