Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/10/2019 alle ore 21:25

Attualità e Politica

08/10/2019 | 12:45

Anti Match-Fixing Top Training, Ribaudo (Interpol): "In questa stagione nessun alert, ma la guardia resta alta"

facebook twitter google pinterest
Anti Match Fixing Top Training Ribaudo Interpol scommesse

ROMA - «In Italia, da un punto di visto repressivo non ci sono operazioni in corso legate al fenomeno del match-fixing e delle scommesse, e i dati sull'incidenza del fenomeno sono in calo. Per ora non siamo al corrente di 'alert', ma la guardia resta alta. Questo vuol dire che la prevenzione funziona, ma non che il fenomeno vada sottovalutato, perché magari sta cambiando forma e fisionomia e a noi spetta il compiuto di inseguire le nuove forme di crimine che si manifestano in questo  specifico settore». Lo ha spiegato ad Agipronews Roberto Ribaudo, direttore della terza Divisione Interpol, a margine dell'International Conference del progetto AMATT, Anti Match-Fixing Top Training, in corso a Roma. «La repressione ha funzionato e funzionerà, la prevenzione sta funzionando, il monitoraggio è costante e continuo. Comunicazioni criptate, utilizzo del deep web, sono le nuove frontiere tecnologiche che possono essere utilizzate nell'oscurare le informazioni e le comunicazioni», ha specificato Ribaudo.

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

notizie agipronews giochi slot scommesse de siervo manovra

Giochi, la settimana in un clic

18/10/2019 | 16:32 LUNEDI' 14 OTTOBRE Politica e giochi - Certamente le leggi regionali vanno impugnate nel momento in cui non tutelano la salute pubblica. Mi sto attivando perché la legge regionale del Veneto sul gioco possa essere impugnata...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password