Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/09/2021 alle ore 19:04

Attualità e Politica

18/05/2021 | 11:26

Apparecchi da gioco senza vincita in denaro, via libera della Commissione Ue al progetto dell'Italia sulle regole tecniche

facebook twitter pinterest
Apparecchi gioco vincita denaro Commissione Ue Italia regole tecniche

ROMA - Via libera della Commissione europea al progetto dell'Italia che definisce le regole tecniche per gli apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro, che rappresenta il primo passo per il riordino della normativa. Lo "stand still" è scaduto ieri, 17 maggio, senza proroghe: spetterà ora all'Agenzia delle dogane e dei monopoli redigere il testo finale.
Il provvedimento «definisce i requisiti delle singole tipologie di apparecchi, chiarendone le modalità di funzionamento, i requisiti minimi, la documentazione tecnico-amministrativa necessaria, i meccanismi di gioco, le regole di certificazione» e «costituirà la base per il successivo decreto del Ministro dell’Economia» che, come previsto dal Decreto Agosto approvato nel 2020, «definirà la base imponibile forfetaria per la relativa imposta applicabile». Il progetto di decreto «prevede, per alcune tipologie di apparecchi, regole di certificazioni più leggere e immediate» e «colma una lacuna, andando a definire il perimetro delle ticket redemption», quegli apparecchi «che emettono tagliandi alla fine del gioco». Inoltre, «per la prima volta, definisce e regolamenta la possibilità di collegamento in rete degli apparecchi e introduce l’obbligo della classificazione PEGI» che esamina l'idoneità di un gioco sulla base dell'età.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password