Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/04/2019 alle ore 07:30

Attualità e Politica

10/04/2019 | 16:59

Bando scommesse, Mazza (Oia Services): “L'intervento del Consiglio di Stato segna una svolta, regolare il settore resta fondamentale”

facebook twitter google pinterest
Bando scommesse Mazza Oi

ROMA - «Il Consiglio di Stato ha sancito che l’attuale contesto regolatorio non è idoneo ad assicurare le condizioni per una gara, per la prima volta viene messo nero su bianco che una proposta di bando non è accettabile non solo per questioni tecniche, ma per condizioni oggettive che non lo consentono sul territorio». È quanto dichiara Carmelo Mazza, CEO di Oia Services, commentando ad Agipronews il provvedimento sul bando di gara per le concessioni scommesse inviato dalla Sezione consultiva di Palazzo Spada al Mef.

«Siamo ad un punto di svolta, ritengo che adesso serva uno sforzo del regolatore e del legislatore, dovranno ripensare al settore con la stessa profondità con cui fu definita l’apertura regolata del mercato del gioco - dice ancora - Tutte le opzioni sono possibili, non è chiaramente una cosa che potrà risolversi in pochi mesi, dunque mi aspetto che il regime di proroga necessariamente continuerà. Speriamo che si arrivi ad un esito che renda possibile il bando, resto dell’idea che la regolazione dei giochi può non essere la soluzione perfetta, ma sicuramente è la migliore che abbiamo a disposizione, speriamo non ci siano fughe in avanti proibizioniste e che non si ceda all’idea di far da soli senza dialogare con il settore».

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password