Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/06/2024 alle ore 18:00

Attualità e Politica

21/06/2023 | 10:36

Basilicata: incontro tra vertici regionali di Adm e Gdf, tra gli obiettivi il contrasto alle violazioni nel gioco pubblico

facebook twitter pinterest
Basilicata: incontro tra vertici regionali di Adm e Gdf tra gli obiettivi contrasto alle violazioni nel gioco pubblico

ROMA - Presso la sede del Comando Regionale Basilicata della Guardia di Finanza si è tenuto il primo incontro tra i vertici regionali dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e della Guardia di Finanza, in attuazione del Protocollo di Intesa stipulato a Roma in data 3 aprile 2023. Il Comandante Regionale Basilicata della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Gaetano Scazzeri, ha ricevuto il Direttore Interregionale Puglia, Molise e Basilicata di ADM, Dott. Domenico Frisario, in un incontro teso a consolidare e accrescere i già proficui rapporti di cooperazione tra le due Istituzioni, impegnate fianco a fianco nell’obiettivo comune di assicurare un adeguato livello di protezione degli interessi finanziari unionali e nazionali e una efficace tutela dalle minacce alla salute dei cittadini e all’ambiente. Alla riunione di coordinamento, oltre al dirigente ADM dell’Ufficio Affari Generali Vito De Benedictis e allo Staff del Direttore territoriale, hanno partecipato il Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Potenza Michele Tubia e il Comandante provinciale di Potenza Col. Michele Onorato, che dovranno attuare sul campo le linee di coordinamento stabilite a livello regionale, per un’efficace attività di contrasto al contrabbando e agli altri traffici illeciti connessi alla circolazione delle merci, alle violazioni in materia di accise, gioco pubblico e movimentazione transfrontaliera di valuta. Il Generale Scazzeri e il Direttore Frisario, nel sottolineare i molteplici aspetti positivi connessi all’applicazione del Protocollo di Intesa, hanno assunto reciproci impegni per avviare specifiche analisi dei rischi congiunte, mettere a disposizione mezzi tecnologici e strutture di ausilio alle attività operative e intraprendere iniziative formative nelle materie di interesse comune, al fine di consentire una efficace osmosi di metodologie ed esperienze operative tra Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password