Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/09/2020 alle ore 19:00

Attualità e Politica

09/07/2020 | 12:00

Bingo, Eurispes: "Distanziometro e limiti orari mettono a rischio la sostenibilità dell'offerta"

facebook twitter google pinterest
Bingo Eurispes Distanziometro limiti orari

ROMA - La presenza territoriale delle sale bingo «è ben calibrata», ma l’adozione di strumenti di limitazione dell'offerta, come il distanziometro e i limiti orari, «anche se non direttamente indirizzati all’attività del Bingo, comportano per questa attività una diminuzione dei ricavi da apparecchi da gioco che porta, automaticamente, in sofferenza i bilanci», con la  «conseguente perdita di centinaia di posti di lavoro». Lo rileva il rapporto "Il Bingo nella crisi del gioco legale in Italia", realizzato dall'Osservatorio Giochi, Legalità e Patologie dell’Eurispes e presentato oggi. L’offerta del Bingo «è strutturalmente in perdita e non potrebbe sostenersi senza il contributo degli apparecchi, che sono invece in attivo. Questo equilibrio, che ha permesso la sostenibilità dell’offerta del Bingo, negli ultimi anni è stato ed è messo a rischio da alcune legislazioni regionali e da diversi regolamenti comunali che tendono a comprimere in via principale l’offerta di altre tipologie di gioco», spiega l'Eurispes. Lo scenario attuale è «frutto non soltanto della mancata cooperazione e coordinamento a livello istituzionale, bensì anche su di un altro livello, quello relativo all’assenza di un dialogo proficuo tra il legislatore locale e gli operatori del settore».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password