Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2019 alle ore 11:47

Attualità e Politica

20/12/2018 | 16:12

Bologna, il Tar non blocca gli orari del Comune: “Prevale la salvaguardia della salute”

facebook twitter google pinterest
Bologna Tar orari

ROMA - La salvaguardia della salute e sicurezza collettiva «risulta manifestamente prevalente nella presente fase cautelare» rispetto «al mero interesse economico»: è quanto si legge nell’ordinanza del Tar Bologna che non ha accolto la richiesta di annullare i limiti orari per le slot previsti dall’ordinanza del Sindaco emessa ad agosto, così come chiesto dal titolare di una sala gioco. Inoltre il ricorso «enuncia genericamente, ma non comprova specificamente l’esistenza di un effettivo pregiudizio grave ed irreparabile in relazione alla propria complessiva condizione patrimoniale, reddituale ed imprenditoriale mediante esibizione in giudizio di certificazione conforme (bilanci di esercizio e dichiarazione dei redditi)». A maggio il regolamento comunale aveva introdotto il limite di 500 metri dai luoghi sensibili per l’apertura e l’installazione delle slot, una successiva ordinanza del sindaco ha fissato gli orari di funzionamento per le macchine, che possono restare accese dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22.
PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password