Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/03/2021 alle ore 11:45

Attualità e Politica

17/02/2021 | 09:32

Casinò, Fisascat Cisl: "Il nuovo governo salvi le case da gioco"

facebook twitter pinterest
Casinò Fisascat Cisl governo gioco

ROMA - Un appello per i tre casinò di Venezia, Sanremo e Saint Vincent: la Fisascat Cisl chiede al nuovo governo che venga immediatamente presa in esame la questione dei tré casinò italiani a rischio fallimento. «Si tratta di strutture - spiega la Fisascat Cisl - che soffrono di chiusure, da noi giudicate irrazionali ed ingiuste, dal lontano marzo del 2020. L'approccio del governo precedentè è stato di tipo etico-morale più che di tipo sanitario. Le case da gioco si sono dotate di costosi strumenti a tutela della salute e non hanno mai avuto focolai al loro interno durante la loro apertura. Nonostante questo nessuno ha preso in considerazione l'ipotesi di dare respiro a queste aziende che rimangono e saranno sempre un fiore all'occhiello di tutta la nazione, oltre che un volano economico per il territorio in cui operano». Secondo il sindacato Cisl i Comuni e le Regioni che ospitano queste aziende «vertono in seric difficoltà, i ristori non solo sono insufficienti, ma talmente esigui da risultare inefficaci più che di reale aiuto». Da qui l'appeiio al nuovo esecutivo. «Chiediamo quindi un cambio di passo - conclude il documento della Fisascat Cisl - e l'attenzione di tutta la nuova  compagine governativa sulla ripresa economica di territori e aziende che danno da lavorare a migliaia di persone e contribuiscono allo sviluppo del turismo. Stremati chiediamo attenzione». 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password