Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/07/2021 alle ore 20:49

Attualità e Politica

24/03/2021 | 09:04

Casinò, Volpi (Gruppo Misto) al Governo: "Riapertura in sicurezza per tutelare i lavoratori, subito i ristori per le perdite subite"

facebook twitter pinterest
Casinò Volpi Governo Riapertura lavoratori ristori

ROMA - «La situazione dei casinò italiani desta allarmanti preoccupazioni sotto molteplici profili, dal punto di vista occupazionale e, più in generale, di indebitamento costante a causa delle restrizioni imposte alle attività a causa a della pandemia»: è la denuncia della deputata del gruppo misto Leda Volpi, che ha presentato un'interrogazione al Ministro del lavoro, al Ministro dell'economia, al Ministro dell'interno e al Ministro dello sviluppo economico per sapere «se siano a conoscenza della grave situazione in cui versano i casinò italiani e in particolare il casinò municipale di Sanremo» e «quando il Governo riterrà di consentire aperture in sicurezza, quali garanzie a tutela dei lavoratori dei casinò intenda prevedere e se ritenga di adottare iniziative per ristorare le case da giuoco in relazione ai tributi annuali versati nonostante i lunghi periodi di stop imposti ex lege».
«Il Casinò di Sanremo (del quale è socio unico il comune) versa in una situazione di crisi insostenibile, maturando perdite ingenti: 20 milioni di euro al 31 dicembre 2020 e nei primi tre mesi del 2021 almeno 10 milioni di euro. Somme che in definitiva si tradurranno in mancati servizi alla cittadinanza», ha ricordato. Inoltre casa da gioco sanremese, a fronte delle chiusure, «si ritrova a versare ugualmente l'imposta sugli intrattenimenti (nel 2020 pari a 2,6 milioni di euro) e la tassa di concessione governativa annuale pari a 539 mila euro». Il Governo Conte bis aveva «stanziato 150 mila euro di ristori per le perdite subite in favore del Casinò di Sanremo: tale cifra, però, non risulterebbe versata». Per questo, la deputata chiede ai ministri «quali iniziative di competenza intendano adottare per assicurare immediato ristoro per le perdite subite, a partire dai 150 mila euro già stanziati».
MSC/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password