Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2022 alle ore 20:49

Attualità e Politica

26/04/2022 | 18:10

Consiglio di Stato, esercente "riammesso" all'elenco operatori slot: iscrizione pagata anche se in ritardo, no alla cancellazione dal registro

facebook twitter pinterest
Consiglio di Stato esercente riammesso all'elenco operatori slot: iscrizione pagata anche se in ritardo no alla cancellazione dal registro

ROMA - Non devono essere necessariamente cancellati dall'elenco operatori slot gli esercenti che non pagano entro i termini previsti la somma per l'iscrizione. A stabilirlo è il Consiglio di Stato sul caso del titolare di un bar di Milano, rimosso dal registro su disposizione dell'Agenzia Dogane e Monopoli per il ritardo nel versamento dei 150 euro richiesti. Contrariamente al Tar Lazio, i giudici di Palazzo Spada hanno accolto il ricorso dell'esercente, trovando dirimenti le disposizioni contenute nel Decreto fiscale del 2019. A differenza della precedente disciplina sull'elenco operatori, il provvedimento ha previsto «le condizioni subordinatamente alle quali l'omesso versamento può essere regolarizzato, con l’applicazione delle maggiorazioni». La nuova norma, «benché entrata in vigore successivamente alla presentazione dell’istanza per cui è causa» esprime «i principi generali dell’ordinamento, quali quelli di proporzionalità, adeguatezza», applicabili a questa vicenda. «Il pagamento - scrive il Collegio - è avvenuto a pochi giorni di distanza rispetto all’accertamento, senza che il destinatario, sempre regolare nei pregressi pagamenti, sia stato messo nelle condizioni di sanare l’inadempimento, poi effettivamente avvenuto». I giudici non ravvisano quindi «esigenze tali da imporre necessariamente, come unica ed ultima ratio, la misura più afflittiva della cancellazione dell’impresa dal registro».
LL/Agipro

Foto Credits George Hodan CC0 1.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password