Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2019 alle ore 19:08

Attualità e Politica

04/04/2019 | 09:20

Convenzione UE sul match-fixing, Rossini (Misto): "Prevenire comportamenti non virtuosi costruendo una vera cultura dello sport"

facebook twitter google pinterest
Convenzione UE match fixing Rossini

ROMA - Bisogna porsi «il problema di quale sia l’impatto reale conseguente al dotarsi di regole più stringenti in materia» di scommesse, perché «si corre il rischio di burocratizzare le attività in questione: la cattiva condotta da parte di pochi soggetti» non deve pregiudicare «le aspettative di quelle moltissime persone di buona volontà che animano il settore», che non deve essere «bloccato da nuove prescrizioni. Lo ha evidenziato la deputata Emanuela Rossini (Misto), nel corso della discussione sul disegno di legge di "Ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla manipolazione di competizioni sportive" nella Commissione Politiche dell'Unione europea della Camera. Piuttosto che «agire con modalità repressive, è più utile prevenire comportamenti non virtuosi ovvero reati attraverso la costruzione di una vera cultura dello sport». 
MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi M5S Lombardia legge regionale

Giochi, M5S Lombardia: "Aggiornare la legge regionale"

22/05/2019 | 15:50 ROMA - Il M5s Lombardia ha depositato un progetto di legge regionale per il contrasto alla ludopatia. «La normativa regionale per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico va assolutamente aggiornata...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password