Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/06/2020 alle ore 08:35

Attualità e Politica

22/04/2020 | 13:05

Coronavirus, Caon (FI): "Attività commerciali in crisi, rinviare lotteria degli scontrini"

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Caon FI lotteria scontrini

ROMA - «I commercianti sono allo stremo, molti non sanno se potranno riaprire eppure, e a luglio avranno un'altra grana a cui pensare: la lotteria degli scontrini». Lo ha detto il deputato Roberto Caon (FI). «Il settore commerciale, generi alimentari a parte, è allo stremo. Artigiani e liberi professionisti che lavorano a contatto con le persone, come barbieri, parrucchiere ed estetiste non sanno nemmeno quando potranno tornare a lavorare. - ha detto ancora Caon - Turismo, non ne parliamo nemmeno. In questo quadro desolante, li attende al varco la lotteria degli scontrini, con lavoro aggiuntivo e costi organizzativi enormi per tutti quanti hanno una piccola attività. La cosa che fa indignare è che sono già stati stanziati 50 milioni per questa iniziativa deleteria. Chiedo che questi soldi vengano usati per sostenere i commercianti in difficoltà».
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password