Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/06/2021 alle ore 19:03

Attualità e Politica

18/01/2021 | 12:10

Coronavirus, Confesercenti: "Ristori consistenti e veloci, serve piano di ampio respiro per la ripresa"

facebook twitter pinterest
Coronavirus Confesercenti Ristori

ROMA - Nuovi protocolli, ristori veloci e consistenti e una riduzione dei costi strutturali per i pubblici esercizi esercizi: sono le richieste che la Fiepet-Confesercenti avanzerà oggi nell'incontro convocato in video conferenza tra Mise e associazioni di categoria per fare il punto della situazione, alla luce delle ulteriori disposizioni al fine di contrastare l'emergenza epidemiologica da Covid-19. «Per prima cosa ribadiremo che è necessario trovare nuovi protocolli per tutta la categoria con un cronoprogramma perché è difficile andare avanti senza riaprire. In secondo luogo chiederemo che i ristori di cui si parla siano consistenti e veloci per il settore è stato il più penalizzato e continua ad esserlo», ha detto all'Adnkronos Giancarlo Banchieri, presidente nazionale di Fiepet-Confesercenti. «Infine quello che vogliamo discutere con il Governo sono le prospettive future per la categoria che necessita di un piano di ampio respiro per dopo la pandemia. In questi mesi ci siamo caricati costi enormi per questo chiediamo che venga affrontato il nodo dei costi fissi, dagli affitti alle utenze. Se non ci sarà un abbassamento dei costi strutturali non saremo in grado di far ripartire le attività». 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password