Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/10/2018 alle ore 09:58

Attualità e Politica

09/10/2018 | 10:56

DEF, Tria (MEF): "Stime prudenziali possono essere oltrepassate, bisogna prendere decisioni coraggiose"

facebook twitter google pinterest
DEF Tria MEF

ROMA - Le stime della Nota di aggiornamento del DEF «sono prudenziali» e «si basano su ipotesi caute se non pessimistiche: ritengo possano essere ampiamente oltrepassate». Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, nel corso dell'audizione nelle Commissioni Bilancio di Camera e Senato. «Essere coraggiosi non vuol dire essere irresponsabili: è il momento di prendere decisioni coraggiose, al contrario dei governi precedenti», ha continuato. 
A completamento della prossima manovra di bilancio, il Governo ha deciso di collegare anche il disegno di legge delega di riordino del settore dei giochi e il disegno di legge recante "Disposizioni per la modernizzazione e l'innovazione nei settori dell'agricoltura, dell'agroalimentare, del turismo e dell'ippica". Inoltre, è previsto il reddito di cittadinanza, «un investimento di cittadinanza, sulle parti più vulnerabili della società, per far sì che tornino parte attiva della vita lavorativa della società» e che «eliminerà sacche di povertà non accettabili», ha spiegato Tria. Nei giorni scorsi, il premier Giuseppe Conte aveva chiarito che il reddito di cittadinanza partirà da marzo e che non potrà essere speso nel gioco.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password