Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2020 alle ore 19:00

Attualità e Politica

23/04/2020 | 09:31

DL Cura Italia, Camera: il Governo chiede la fiducia, stasera il voto e domani il via libera definitivo

facebook twitter google pinterest
DL Cura Italia Camera Governo fiducia voto

ROMA - Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, ha posto, a nome del Governo, la questione di fiducia sul DL Cura Italia. Il provvedimento - licenziato dalla Commissione Bilancio senza modifiche rispetto al testo approvato dal Senato - prevede la sospensione dei termini di versamento del Preu per slot e videolottery e la facoltà di rateizzazione del canone concessorio, la proroga di sei mesi per le gare scommesse e bingo, per la gara per gli apparecchi da intrattenimento e per l’entrata in vigore del Registro Unico del gioco, la sospensione del canone di concessione per le sale bingo rimaste chiuse e alcune misure fiscali di sostegno per coloro che gestiscono ricevitorie del lotto, lotterie, scommesse e apparecchi da gioco. Inoltre è prevista la proroga dei vertici dell'AGCOM «fino a non oltre i 60 giorni successivi alla data di cessazione dello stato di emergenza» di sei mesi, con i compiti del Presidente e del Consiglio che non saranno più limitati esclusivamente «agli atti di ordinaria amministrazione e a quelli indifferibili e urgenti». A partire dalle 18.45 si svolgeranno le dichiarazioni di voto sulla fiducia, mentre la prima chiama avrà inizio dalle 20.15 per appello nominale e alle 22 il Governo darà i pareri sugli ordini del giorno. Il voto finale e definitivo si svolgerà nella giornata di venerdì.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password