Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/07/2020 alle ore 20:41

Attualità e Politica

10/06/2020 | 15:28

DL Rilancio, Camera: riduzione tassa sulle scommesse allo 0,1% tra gli emendamenti "segnalati" in Commissione Bilancio

facebook twitter google pinterest
DL Rilancio Camera tassa scommesse emendamenti segnalati Commissione Bilancio

ROMA - Ridurre la tassazione sulla raccolta scommesse dallo 0,5% allo 0,1% per alimentare il fondo salvasport, riconoscere un credito d’imposta per coloro che hanno provveduto all’adeguamento delle slot, ridefinire le controversie ippiche e semplificare le procedure per i pagamenti. Sono alcuni degli emendamenti al DL Rilancio "segnalati" dai deputati, che Agipronews ha potuto visionare e che saranno sottoposti al voto della Commissione Bilancio a partire dalla prossima settimana. 

SALVASPORT - Tra i "segnalati" c'è l'emendamento del presidente della Commissione Finanze, Raffaele Trano, che chiede di ridurre la tassazione sulla raccolta scommesse dallo 0,5% previsto dal DL Rilancio allo 0,1%. Invece, per alimentare il fondo salvasport, Felice Maurizio D'Ettore (FI) chiede di aumentare del 3% la percentuale sul margine delle scommesse (la differenza tra le somme giocate e le vincite) fino al 31 dicembre 2020. Attualmente, la tassazione sul margine è fissata al 20% per i punti fisici e al 24% per le scommesse online: con l'emendamento, quindi, salirebbe rispettivamente al 23 e al 27%. Forza Italia ha segnalato l'emendamento di Mauro D'Attis per finanziare il fondo salvasport con «un’apposita lotteria istantanea», mentre Antonio Zennaro (M5S) propone di alimentare il fondo salvasport fino al 31 dicembre 2021 con «una quota pari al 4% dei compensi annuali dei calciatori di Serie A e una quota del 2% dei compensi degli agenti sportivi».

SLOT - Segnalato anche l'emendamento D'Attis che prevede che sia riconosciuto «un contributo pari al 60% delle spese sostenute» per i soggetti che hanno provveduto all’adeguamento delle slot, che sarà «concesso sotto forma di credito d’imposta» e sarà «fruibile dal mese successivo all’autorizzazione all’utilizzo». 

IPPICA - Forza Italia ha segnalato un'altra proposta di D'Attis che chiede di ridefinire «le condizioni economiche previste dalle convenzioni» di accesso alle concessioni per il servizio di raccolta delle scommesse ippiche, abolendo «le integrazioni delle quote di prelievo relative agli anni dal 2006 al 2012». Il Movimento 5 stelle, invece, ha segnalato l'emendamento di Chiara Gagnarli (M5S), che chiede di semplificare le procedure di pagamento e riscossione dei premi, autorizzando il Mipaaf «ad effettuare le operazioni di pagamento mediante l'utilizzo di conti correnti bancari». 

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI - Infine, segnalato l'emendamento di Renato Brunetta (FI) che chiede di finanziare gli interventi per la salvaguardia di Venezia, Chioggia e Cavallino-Treporti con «50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021, a valere sulle risorse della lotteria degli scontrini».

MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

notizie giochi agipronews slot scommesse settimana

Giochi, la settimana in un clic

03/07/2020 | 16:12 LUNEDI' 29 GIUGNO Agcom, cambiano i vertici –  L'Agcom ha attribuito l’incarico di Segretario generale a Nicola Sansalone. Con un'altra delibera, Benedetta Alessia Liberatore è stata confermata...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password