Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2018 alle ore 12:12

Attualità e Politica

29/06/2018 | 15:55

Decreto Dignità, Conagga: “Divieto pubblicità di gioco: nessun rischio di aumento dell’illegalità”

facebook twitter google pinterest
Decreto Dignità Conagga Divieto pubblicità gioco

ROMA - «Se nessuno mette in dubbio la scelta di vietare la pubblicità sul tabacco ci chiediamo perché ci sia ancora qualcuno che si ostina nel cercare di palesare eventuali pericoli nel vietare le pubblicità sul gioco d’azzardo». E’ quanto si legge in una nota del Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d’Azzardo (Conagga), in merito al divieto per le pubblicità di gioco contenuto nel Decreto Dignità. «Capiamo le preoccupazioni dei mass media e delle squadre sportive che ricevono ingenti risorse dalle industrie del gioco d’azzardo - si legge ancora - ma riteniamo infondate le motivazioni legate al rischio di aumento di criminalità organizzata e illegalità. Con lo spauracchio del rischio illegalità in Italia si è motivata l’introduzione di moltissimi giochi d’azzardo, senza mai fare i conti con le ricadute sociali che questo comportava».

«Secondo il nostro Coordinamento nazionale - conclude la nota - occorre superare le resistenze e procedere con l’approvazione dell’articolo 8 del Decreto Dignità vietando totalmente e per sempre le pubblicità e le sponsorizzazioni del gioco d’azzardo».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Manovra Camera Commissione Finanze

Manovra, Camera: parere favorevole della Commissione Finanze

16/11/2018 | 08:36 ROMA - La Commissione Finanze della Camera, «preso atto che il Governo ha rivolto alla razionalizzazione della spesa pubblica e alle entrate tributarie un ulteriore gruppo di norme fiscali, disponendo – tra l'altro...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password