Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2018 alle ore 20:40

Attualità e Politica

27/07/2018 | 17:28

Decreto Dignità, Mirabelli (PD): “Logo no slot senza incentivi è solo propaganda”

facebook twitter google pinterest
Decreto Dignità Mirabelli Pd Logo no slot propaganda

ROMA - «Il Pd alla Camera ha fatto un ottimo lavoro: l’identificazione dei giocatori con la tessera sanitaria è una misura che abbiamo sostenuto in questi anni, insieme con il movimento Mettiamoci in gioco, che era contenuta nell’accordo Stato-Regioni e che abbiamo inserito anche nel nostro disegno di legge di riordino del settore dei giochi. La norma sul logo No Slot è invece una bella iniziativa di propaganda, l’ennesima dimostrazione che il governo vuole intervenire sul gioco facendo finta di ridurre l’offerta e che sia un intervento a costo zero». Lo dice il senatore Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo del Pd al Senato e primo firmatario del disegno di legge del Pd sul riordino dei giochi. «Nel momento in cui rinunciano alle slot – prosegue Mirabelli – ai tabaccai e ai bar bisognerebbe garantire vantaggi fiscali ed economici compensativi, senza i quali sarà difficile per loro fare questa scelta. L’alternativa vera e seria sarebbe dimezzare per legge il numero delle concessioni, delle slot e delle sale giochi, ma tutto questo non è a costo zero. Noi siamo per prevedere la riduzione delle entrate dello Stato provenienti dal gioco. La domanda è sempre la stessa: il governo pentaleghista – conclude Mirabelli – vuole farlo o no?».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password