Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/08/2018 alle ore 13:15

Attualità e Politica

25/07/2018 | 10:05

Decreto Dignità, Topo (PD): "Divieto di pubblicità dei giochi contraddice politiche UE e alimenta illegalità"

facebook twitter google pinterest
Decreto Dignità Topo PD pubblicità giochi

ROMA - «Il divieto di pubblicità del gioco, previsto dal decreto Dignità, si pone in contraddizione con la politica della Commissione europea, che raccomanda il ricorso alla pubblicità per spostare il gioco dal settore illegale a quello legale». Lo ha detto Raffaele Topo (PD), nel corso della discussione sul decreto Dignità nelle Commissioni Finanze e Lavoro della Camera. Per combattere la dipendenza «ci sono altri strumenti, spesso adottati dagli enti locali, quali, ad esempio, la limitazione degli orari di gioco e del numero delle macchine, la limitazione delle giocate, la graduale dismissione degli impianti, specie di quelli posti in grandi esercizi commerciali», ha concluso. Anche per Silvia Fregolent (PD), «l'introduzione di un divieto generalizzato di pubblicità del gioco d'azzardo potrà avere conseguenze pericolose favorendo, in realtà, il gioco illegale»: il Governo, «con tale scelta normativa, si assume una responsabilità rilevante.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

campione casinò comune esuberi

Casinò di Campione, Comune: firmati gli 86 esuberi

16/08/2018 | 14:34 ROMA - Il Comune di Campione d’Italia rinuncia a 86 dipendenti su 102. Secondo quanto riporta il quotidiano online Ticinonews, ieri pomeriggio il sindaco Roberto Salmoiraghi ha firmato la delibera che sancisce la riduzione dell’organico...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password