Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/07/2021 alle ore 11:28

Attualità e Politica

04/02/2021 | 09:34

Decreto Milleproroghe, Camera: inammissibile emendamento D'Attis (Forza Italia) su chiusura del contenzioso con i concessionari di scommesse ippiche e sportive

facebook twitter pinterest
Decreto Milleproroghe Camera inammissibile emendamento DAttis Forza Italia contenzioso concessionari scommesse

ROMA - Battuta d'arresto, nelle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera, per l'emendamento di Mauro D'Attis (Forza Italia) sulla chiusura del contenzioso con i concessionari di scommesse ippiche e sportive. La proposta di modifica, presentata al Decreto Milleproroghe, è stata giudicata inammissibile dalle presidenze delle Commissioni. 
L'emendamento affidava a Mef, Mipaaf e l'Adm la definizione della questione «in via transattiva, con i soggetti titolari di concessioni o loro aventi causa cui si riferiscono le controversie, anche di natura risarcitoria, nel corso delle quali sia stata emessa una sentenza di primo grado o un lodo arbitrale depositati entro la data di entrata in vigore della legge di conversione del Decreto». A fronte del rituale pagamento delle quote di prelievo dovute e ancora non versate, «ai concessionari verrà riconosciuto un importo pari alla somma accertata nelle predette pronunce per la sola quota capitale»; queste disposizioni «si applicano anche nei confronti dei successori nella titolarità del credito di natura risarcitoria accertato giudizialmente o da pronunce arbitrali»
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password