Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/06/2021 alle ore 10:47

Attualità e Politica

02/02/2021 | 17:41

Decreto Ristori, Bernini (Forza Italia): "Attività ferme da quasi un anno e risarcimenti insufficienti, paralisi del Governo è inaccettabile"

facebook twitter pinterest
Decreto Ristori Bernini Forza Italia risarcimenti Governo

ROMA - «E' inaccettabile che il Decreto Ristori sia bloccato nella palude della maggioranza in crisi: è un`indecenza, perché alcune attività sono ferme da quasi un anno, bar e ristoranti hanno dovuto far fronte nel 2020 a oltre sei mesi di chiusura e hanno perso complessivamente fatturato per oltre 33 miliardi, ricevendo risarcimenti del tutto insufficienti a compensare anche solo in minima parte i danni dei ripetuti lockdown, compreso quello di Natale». Lo ha detto la senatrice di Forza Italia, Anna Maria Bernini. 
«Il Ristori 5 dovrebbe allargare una coperta che si è dimostrata troppo corta per imprenditori ormai allo stremo, che non hanno bisogno solo di risarcimenti, ma anche di una moratoria fiscale e bancaria. Se vogliamo evitare la bancarotta del sistema produttivo va prevista, come in Germania, una significativa percentuale di risarcimento ai costi fissi delle imprese, comprese quelle che non hanno lo storico del 2019: affitti, canoni di leasing, spese di consulenza e di sanificazione, tasse sulla proprietà, bollette energetiche. Chiediamo al Governo di portare subito in Parlamento il nuovo Decreto Ristori, e noi siamo pronti a votarlo».  
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password