Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2021 alle ore 21:20

Attualità e Politica

26/11/2020 | 13:11

Decreto Ristoro, Senato: emendamenti bipartisan su società in house di ADM

facebook twitter google pinterest
Decreto Ristoro Senato emendamenti bipartisan ADM

ROMA - «Al fine di garantire la necessaria tempestività nella gestione delle attività e dei servizi svolti dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli in fase emergenziale, la stessa può costituire società di capitali, di cui è Amministratore Unico il direttore generale dell'Agenzia». E' quanto prevede un emendamento del senatore Andrea De Bertoldi (Fratelli d'Italia) al Decreto Ristoro, all'esame delle Commissioni Bilancio e Finanze del Senato. «Le risorse economiche e finanziare necessarie alla costituzione e all'esercizio delle società gravano esclusivamente sui fondi e sui residui attivi a disposizione dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, senza alcun onere aggiuntivo per il bilancio dello stato. Gli utili derivanti dalle attività sociali vengono conferiti all'Agenzia delle Dogane e dei monopoli, in base ad apposito contratto di servizio, che disciplina anche le modalità di avvalimento delle risorse dell'Agenzia». Anche il senatore del Movimento 5 Stelle Elio Lannutti ha presentato un emendamento per la costituzione, da parte dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, di società di capitali che possono operare in regime di affidamento diretto. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password