Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/10/2022 alle ore 19:16

Attualità e Politica

09/05/2022 | 10:34

Decreto Ucraina, Senato: via libera delle Commissioni Finanze e Industria, approvato emendamento Faraone (Italia Viva) su nuovi ippodromi

facebook twitter pinterest
Decreto Ucraina Senato Commissioni Finanze Industria emendamento Faraone Italia Viva ippodromi

ROMA - Le Commissioni Finanze e Industria hanno concluso, nella notte, l'esame del ddl di conversione del Decreto Ucraina, conferendo il mandato ai relatori - Emiliano Fenu (M5s) e Maria Virginia Tiraboschi (Forza Italia) - a riferirne all'Assemblea, dove il provvedimento è atteso domani, martedì 10 maggio, alle 16.30.
Il provvedimento riconosce ai datori di lavoro delle aziende fino a 15 dipendenti di alcuni settori - tra cui le sale giochi - «che non possono più ricorrere ai trattamenti ordinari di integrazione salariale per esaurimento dei limiti di durata nell'utilizzo delle relative prestazioni, un ulteriore trattamento ordinario di integrazione salariale per un massimo di 8 settimane, fruibili fino al 31 dicembre». 
Nel corso della notte è stato approvato l'emendamento di Davide Faraone (Italia Viva) contenente misure a favore degli impianti ippici, secondo cui gli ippodromi di recente apertura, già «beneficiari delle risorse» previste dall'ultima legge di bilancio, «possono usufruire, per gli stessi ippodromi e per gli esercizi 2021, 2022 e 2023, anche delle risorse stanziate ordinariamente sul capitolo di spesa» del Mipaaf relativo alle sovvenzioni alle società di corse per la gestione di impianti e riprese televisive. 
I restanti emendamenti sono stati ritirati, respinti o ritirati per essere trasformati in ordini del giorno. 
MSC/Agipro

Foto Credits Paul Hermans CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

STAKELOGIC PUNTA SU BETFLAG PER SPOPOLARE ANCHE IN ITALIA

Stakelogic punta su Betflag per spopolare anche in Italia

06/10/2022 | 17:22 ROMA - È una giovane e dinamica software house olandese essendo stata fondata solo 2015 a Eindhoven. Nata dalla società Greentube, un altro sviluppatore di giochi parte di Novomatic Interactive, Stakelogic, software...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password