Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/04/2019 alle ore 21:54

Attualità e Politica

06/02/2019 | 16:47

Decretone, D'Attis (FI): "Atteggiamento ipocrita del Governo, norme favoriscono gioco illegale"

facebook twitter google pinterest
Decretone D'Attis Governo gioco illegale

ROMA - «Il settore dei giochi è caratterizzato da un atteggiamento politico ipocrita, non solo da parte del Governo nazionale ma anche da parte degli enti locali. Come si fa ad abolire con decreto la pubblicità del gioco e a utilizzare l'aumento della tassazione del gioco per finanziare lo stesso decreto?». Lo ha detto Mauro D’Attis (FI), in conferenza stampa alla Camera, riferendosi al Decreto Dignità approvato lo scorso anno. Le misure portate avanti dal Governo, dal Decreto Dignità al Decretone «sono corresponsabili dell'aumento del gioco illegale, lo dicono anche le relazioni della Guardia di Finanza», ha sottolineato D'Attis. Sul divieto di pubblicità «andava fatta una legge ad hoc», così come sulle distanze dai luoghi sensibili, che «non sono la soluzione al tema» della dipendenza.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password