Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2019 alle ore 15:44

Attualità e Politica

04/03/2019 | 18:01

Decretone, Novelli (FI): "Lavoratori del settore giochi producono reddito, ma rischiano il posto"

facebook twitter google pinterest
Decretone Novelli FI giochi

ROMA - «I lavoratori del settore del gioco legale rispettano le regole dello Stato e sono produttori di reddito: queste persone verranno espulse dal mondo del lavoro, insieme alle loro aziende». Lo ha detto Roberto Novelli (FI), intervenendo nelle Commissioni Lavoro e Affari sociali alla Camera, nel corso delle audizioni sul Decretone su reddito di cittadinanza e quota 100. «Non è un'ipotesi: questo provvedimento dà per certo la crisi occupazionale del settore. Le PMI hanno già cominciato a licenziare», ha aggiunto Stefano Zapponini, presidente di Sistema Gioco Italia, in risposta alla sollecitazione del deputato, che ha sottolineato come la legislazione sul settore sia «frammentata e, in alcuni casi, come per i distanziometri, è diventata retroattiva» e spesso non ha «avuto risultati nel contrasto alla dipendenza».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password