Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/06/2024 alle ore 13:02

Attualità e Politica

16/08/2023 | 09:28

Delega fiscale pubblicata in Gazzetta Ufficiale, decreti attuativi entro 2 anni

facebook twitter pinterest
Delega fiscale Gazzetta Ufficiale decreti attuativi

ROMA - La delega fiscale approvata dal Parlamento in via definitiva è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 14 agosto e l'entrata in vigore del provvedimento è fissata al 29 agosto. All'articolo 15, la delega contiene "i principi e i criteri direttivi in materia di giochi" e "conferma il modello organizzativo del sistema dei giochi basato sul regime concessorio e autorizzatorio". Inoltre "reca i princìpi e criteri direttivi per il riordino delle disposizioni vigenti in materia di giochi pubblici, con specifico riguardo alla tutela dei soggetti maggiormente vulnerabili e alla prevenzione dei fenomeni di disturbi da gioco, alla dislocazione territoriale degli esercizi, ai requisiti soggettivi e di onorabilità dei soggetti concessionari, alla crisi del rapporto concessorio, alla riserva statale nell’organizzazione e nell’esercizio dei giochi, al prelievo erariale, alla partecipazione degli enti locali al procedimento di autorizzazione e di pianificazione, alle regole di rilascio delle licenze, alla disciplina dei controlli e dell’accertamento dei tributi, alla qualificazione e alla responsabilità degli organismi di certificazione degli apparecchi da intrattenimento".

L'iter del decreti - Il Governo è delegato ad adottare, "entro 24 mesi dalla data di entrata in vigore della legge, uno o più decreti legislativi recanti la revisione del sistema tributario". Gli schemi dei decreti legislativi "sono corredati di relazione tecnica" e, se "suscettibili di produrre effetti nei confronti delle regioni e degli enti  locali", sono anche trasmessi "alla Conferenza unificata". Gli schemi "sono trasmessi alle Camere ai fini dell'espressione dei pareri da parte delle Commissioni parlamentari competenti per materia e per i profili finanziari, che sono resi entro 30 giorni dalla data di trasmissione". Le Commissioni possono chiedere ai presidenti di Camera e Senato "di prorogare di 20 giorni il termine per l'espressione del parere" qualora ce ne fosse la necessità.
 
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Jon S CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password