Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2018 alle ore 17:35

Attualità e Politica

04/07/2018 | 14:05

Divieto di pubblicità dei giochi, Lanzi (M5S): "Parole gravi dalla Lega Serie A"

facebook twitter google pinterest
Divieto pubblicità giochi Lanzi M5S Lega Serie A

ROMA - «Mi chiedo se la Lega Calcio tenga di più alle agenzie di scommesse o ai tifosi e agli sportivi italiani che sono l'anima del mondo del calcio». È quanto afferma il senatore Gabriele Lanzi (M5S), membro della Commissione Industria. «Le parole del presidente Micciché, che ha voluto legare lo sviluppo futuro del calcio italiano alla necessità di salvaguardare la pubblicità delle compagnie di scommesse, sono molto gravi. Come se non bastasse, è del tutto fuori luogo l'assioma secondo il quale questo provvedimento possa portare al ritorno del gioco illegale. Mi auguro che la Lega calcio torni ad assolvere alle funzioni per le quali esiste lo sport, cioè il benessere, la salute e il divertimento costruttivo. Il divieto in passato ha riguardato altri prodotti che erano ampiamente pubblicizzati nel mondo dello sport, ma nonostante ciò questo gode ancora di buona salute».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password