Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/03/2021 alle ore 21:08

Attualità e Politica

15/01/2021 | 13:39

Dpcm, Biancheri (sindaco Sanremo): "Chiusura casinò fino a marzo, siamo davvero al limite"

facebook twitter pinterest
Dpcm Biancheri sindaco Sanremo casinò

ROMA - «La prospettiva di una chiusura delle Case da Gioco fino a marzo è profondamente deleteria. Con grandi difficoltà siamo riusciti a contenere i danni delle reiterate chiusure nel corso del 2020, pur chiudendo i bilanci con gravi perdite d'incasso. Ma siamo davvero al limite». Così il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, commenta la notizia che le sale da gioco dovranno restare chiusi almeno fino ai 5 marzo, come previsto dal nuovo Dpcm. «Prorogare la chiusura dei casinò a tutto il primo trimestre 2021 significherebbe esporre le case da gioco e gli enti proprietari, i Comuni, a situazioni estremamente complesse in ambito economico, finanziario, sociale e occupazionale». Il Comune di Sanremo ha più volte portato all'attenzione del Governo questa tematica, facendo fronte comune con Venezia e la Regione Valle d'Aosta ed evidenziando le necessità di un nuovo meccanismo nei ristori, da commisurare alla reale perdita di fatturato, di standardizzare l'accesso alla cassa integrazione dei dipendenti e di una revisione del sistema impositivo delle case da gioco. «Abbiamo inoltre puntualizzato, ancora una volta e con specifica e dettagliata documentazione tecnico-sanitaria allegata - conclude Biancheri - come i casinò presentino oggi standard di sicurezza molto più elevati rispetto ad altre attività produttive e commerciali aperte, il che rende incomprensibile il protrarsi di una loro chiusura».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password